Quanto costa una consulenza SEO? Impara a valutare un preventivo

seo-price

Al giorno d’oggi internet è sicuramente un ottimo canale per portare il tuo business ad un livello superiore: il web può essere un’ottima fonte di nuovi clienti per i tuoi prodotti e servizi, a patto che tu sappia come muoverti, o che decida di affidarti a dei professionisti in grado di consigliarti, senza farti sprecare tempo e soldi in attività inutili o addirittura dannose.

Non basta infatti mettere online un sito, o utilizzare qualche trucco per aumentare i follower su Instagram o su Facebook per acquisire clienti e iniziare a guadagnare grazie a internet. Non esistono formule magiche, ma solo duro lavoro, ed è bene che sia una persona esperta e competente a svolgerlo, se vuoi metterti al riparo da brutte sorprese. Tra le attività fondamentali da non trascurare assolutamente c’è quella che anzi dovrebbe essere la base di partenza: creare un sito con contenuti utili e di valore per gli utenti e organizzato in modo che piaccia a Google, così da ottenere buoni posizionamenti per le parole chiave pertinenti: l’ottimizzazione per i motori di ricerca è infatti un aspetto che non può essere tralasciato in nessun progetto di business online, perché aumentare la visibilità su Google è una delle basi per portare sul sito traffico qualificato che, se ben gestito, può trasformarsi in lead e clienti.

Molti però tendono ancora a considerare i prezzi di buona consulenza SEO come qualcosa di eccessivo e superfluo e a cercare di pagare il meno possibile per questi servizi. La SEO però non si può improvvisare, perché è facile imbattersi in persone poco preparate, che promettono risultati sorprendenti e rischiano invece di fare danni. In un prezzo che può sembrarti alto, oltre al servizio sono compresi anni di esperienza grazie ai quali la persona scelta potrà intervenire sul tuo progetto nel modo giusto, garantendoti i risultati attesi; al contrario dietro ad un prezzo troppo basso potrebbe nascondersi un SEO improvvisato. Quindi la scelta del professionista a cui affidare l’ottimizzazione del tuo sito è una decisione molto importante e devi prenderla facendo le giuste valutazioni: vediamo come!

Se hai finalmente capito che hai bisogno di una consulenza SEO per il tuo progetto online, il passo successivo è quello di cercare il professionista più adatto per le tue esigenze e questo ti porterà inevitabilmente a valutare diversi preventivi, tra cui scegliere quello che ti convince di più.

Quanto costa un SEO? La risposta è sempre “dipende”

Prima di contattare un freelance o una web agency per un preventivo SEO devi fare chiarezza sui tuoi obiettivi e sul tuo budget. Devi capire che per posizionare un sito per le parole chiave rilevanti per una particolare nicchia di mercato bisogna pianificare una strategia da seguire, servono competenze ed esperienza che come già accennato hanno un costo. La SEO richiede tempo per portare risultati, ma la buona notizia è che questi sono duraturi; la SEO non è un costo, ma un investimento per il tuo progetto: se vuoi investire (troppo) poco, otterrai poco o nulla. Se sei ancora convinto che per essere primi su Google basta pagare, allora non hai ancora capito l’importanza e la complessità di un lavoro SEO fatto bene: se non riesci a dare il giusto valore al servizio che stai cercando, difficilmente troverai un preventivo soddisfacente.

Come scegliere una consulenza SEO

Generalmente la ricerca di un SEO comincia proprio su Google, effettuando ricerche come “consulente seo Roma”, “esperto seo”, “consulenza seo” e via dicendo. La prima scelta che devi fare è se affidati ad un freelance o ad un’agenzia: il primo tendenzialmente offrirà prezzi più vantaggiosi, non dovendo sostenere i costi fissi delle agenzie; queste ultime invece sono meglio attrezzate per offrire servizi a 360°, avendo personale dedicato e specializzato per ogni attività. Ad esempio un freelance può essere molto preparato sugli aspetti tecnici dell’ottimizzazione di un sito o sulle tecniche di link building, meno sulla grafica o sulla produzione di contenuti, ma può avere relazioni con professionisti altrettanto qualificati in quei settori a cui affidarsi.

Nella realizzazione del tuo progetto considera anche che sono sempre di più le persone che usano lo smartphone per navigare su internet e ormai anche Google utilizza la versione mobile per elaborare il ranking. Per questo devi pensare ad un sito in ottica soprattutto mobile, senza perdere tempo con grafiche ed elementi pesanti che non si visualizzano bene su questi dispositivi. Non è detto che un sito debba essere “bello” per ottenere risultati importanti: tienine conto anche per il processo di ottimizzazione!

Come valutare un preventivo SEO

Ma quindi quali sono i prezzi di buona consulenza SEO? È difficile dare una risposta precisa, perché ogni progetto è diverso e un preventivo deve tenere conto di tanti aspetti e degli obiettivi finali. Il consiglio è di richiedere più preventivi e confrontarli, non solo nel prezzo, ma nei servizi che vengono proposti. Chiedi maggiori informazioni, ascolta con attenzione cosa ti viene consigliato per il tuo progetto e valuta se è in linea con quello che avevi in mente.

Analizza i siti dei possibili “candidati” e i loro profili social. Generalmente un professionista affidabile ha fatto un buon lavoro anche sul tuo sito (dopotutto lo hai trovato cercando su Google…è il suo lavoro farsi trovare!), ma a volte un sito e un blog molto curati potrebbero anche essere sinonimo di tanto tempo libero! Quindi non fermarti al sito, ma valuta anche e sopratutto le esperienze passate e i lavori svolti.

Sicuramente ragionando in questo modo, senza fermarti subito al prezzo, otterrai diversi elementi utili su cui riflettere, per valutare quale professionista ti sembra più adatto alle tue esigenze, per affidargli il tuo progetto.