Conoscere il colesterolo per sconfiggerlo: qualche suggerimento utile

Nel momento in cui si pronuncia la parola colesterolo in molti iniziano a tremare. Sì perché, soprattutto negli ultimi anni, i problemi ad esso connessi sono aumentati a dismisura dato che sono sempre più le persone che soffrono di ipercolesterolemia.

Tuttavia, quello che non è sempre chiaro è che il colesterolo è già presente nel nostro corpo e viene impiegato nel processo di digestione. Una sostanza importante, quindi, che deve essere presente per il buon funzionamento del nostro organismo.

Risulta importante, però, spiegare che il colesterolo si divide in buono e cattivo. Naturalmente è il colesterolo cattivo a mettere in pericolo la nostra salute ed è questo che deve essere tenuto sotto controllo.

Facciamo un po’ di chiarezza. Innanzitutto si deve sottolineare che, quando si parla di ipercolesterolemia si intende una concentrazione di colesterolo nel sangue troppo elevata. Il limite è 240 mg/dl: oltre questa soglia si accende un campanello di allarme. Le cause del colesterolo alto possono essere molteplici.

Si va dall’alimentazione all’ereditarietà ed è, pertanto, importante individuarle per capire in che modo si possa agire per cercare di risolvere o tenere sotto controllo il problema. Uno dei rischi connessi alla troppa presenza di colesterolo cattivo nel sangue è quello di una occlusione arteriosa. Questa sostanza grassa, infatti, tende a depositarsi sulle pareti arteriose andando, man mano, a ostruirle.

Il colesterolo cattivo è altresì conosciuto come colesterolo LDL. In questo caso entrano in gioco le lipoproteine a bassa densità che, quindi, prelevano l’eccesso di colesterolo nel fegato e lo trasportano nei vasi arteriosi dove si deposita dando vita all’aterosclerosi che è uno dei problemi principali che possono insorgere.

Cosa fare per tenere il colesterolo sotto controllo

Tenere il colesterolo cattivo sotto controllo è importante. Sebbene sia vero che l’80% di quello totale presente nel nostro organismo venga direttamente prodotto da quest’ultimo, è utile sapere che obesità, cattiva alimentazione e cattive abitudini, nonché la sedentarietà peggiorano la situazione ed espongono la salute a rischi anche abbastanza gravi.

Per questo motivo è bene sapere che esistono degli integratori alimentari che riescono a tenere sotto controllo la situazione. Questi sono acquistabili anche online su portali specializzati come, ad esempio, Farmacia Savorani e possono essere affiancati a una serie di accorgimenti da prendere e regole da seguire. In generale, una sana e corretta alimentazione è quello che serve per mantenere in salute il proprio organismo. Mangiare bene, eliminare i cibi estremamente grassi, le bevande alcoliche e quelle estremamente zuccherate, aiuta a stare meglio. Lo stesso discorso vale per l’attività fisica che deve essere costantemente praticata in modo tale da migliorare non solo lo stato di salute ma anche per bruciare i grassi in eccesso e ridurre i pericoli ad essi connessi.

Va anche sottolineato che le cause del colesterolo alto sono molteplici e si deve cercare di stabilirle una per una in modo tale da riuscire a capire come agire. Naturalmente, per farlo, servono dei consulti medici e delle visite specialistiche. Si deve anche ricordare che, proprio a tal fine, il sistema sanitario nazionale prevede delle esenzioni dal ticket per determinate categorie di persone che, quindi, possono godere di un aiuto statale per poter affrontare meglio la situazione.

Il colesterolo cattivo è un nemico che deve essere combattuto il prima possibile e con le migliori armi in proprio possesso, onde evitare ripercussioni gravi sulla salute e sulla qualità della vita di tutti i giorni. Non si può pensare di chiudere un occhio dinanzi a tal tipo di problema ed è, per questo motivo, che consigli su come agire e cosa fare sono sempre utili e sempre validi.